Cristiano Ronaldo e il jet privato personalizzato: che lusso per CR7

Secondo le tambureggianti voci del gossip calcistico internazionale Cristiano Ronaldo in questo momento è il calciatore più ricco del mondo ed è in grado di potersi permettere qualsiasi cosa. Anche un aereo privato in esclusiva. In realtà, forse, le cose non stanno esattamente così anche se non sono certamente i soldi il primo problema del fuoriclasse della Juventus.

Niente meno che un aereo privato, un Gulfstream 200 del valore di circa 60 milioni €, nuovo e chiavi in mano, senza considerare gli allestimenti che, molto spesso, sono fatti in esclusiva e su misura, su richiesta del proprietario. Diciamo che sull’onda del gossip qualcuno ha un po’ esagerato ma che le curiosità sui voli privati di Cristiano Ronaldo meritano comunque un approfondimento.

Cristiano Ronaldo
Il Golfstream di Cristiano Ronaldo è attrezzato anche per la notte

L’aereo di Cristiano Ronaldo

Sarebbe questo il gioiello più assoluto tra le proprietà di Cristiano Ronaldo, il fuoriclasse della Juventus, grande appassionato di macchine veloci e di aerei che se lo sarebbe regalato alcuni anni fa, prima di passare dal Real Madrid alla Juventus. In realtà non tutte le cose sono esattamente come si sono lette in questi ultimi anni. Il gossip è insaziabile e qualcuno esagera: così tra immagini di repertorio (con sigla dell’aereo sbagliata), qualche ricostruzione un po’ avventurosa e la voglia di eccedere, è venuto fuori che l’aereo “di proprietà” di Ronaldo sia uno dei jet privati più ricchi del mondo, con salottini, sala da pranzo e camera da letto. E che valga circa 64 milioni di euro.

Con le settimane il Gulfstream è diventato prima un 250, poi un 550 e il suo costo è lievitato di stagione in stagione anziché diminuire. Vediamo dunque come stanno le cose.

L’aereo è un Gulfstream 200, al momento un modello non più in produzione. La Gulfstream ne ha prodotti circa 250 prima di sostituirlo dopo 14 anni. Il 250 è arrivato dopo e fu sostituito con il 280 che oggi è il mezzo più piccolo realizzato dalla casa di costruzione che ha sede a Savannah, in Georgia.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo con la compagna Paulina in volo

Un aereo tra i più diffusi

La Gulfstream specializzata nella produzione e realizzazione di aerei privati di lusso dal 1958, ha costruito oltre duemila aeromobili e il 200 è uno dei jet privati più diffusi e più importanti del mondo. Sfatato anche il mito che possa portare fino a 18 persone e che all’interno ci sia una camera da letto al completo. Il G200 è un aereo omologato per dieci persone al massimo oltre a tre persone d’equipaggio; ha un vano di carico da 5 metri cubi (un paio di tonnellate a pieno carico) ed è l’ideale per rapidi spostamenti internazionali. Ha un’autonomia di circa 6.300 chilometri: è l’aereo perfetto per spostamenti continentali, Asia, Europa, Stati Uniti. Velocità massima 900 km/h. Le sue poltrone sono comodissime e sono adattabili per il sonno.

Quello utilizzato da Ronaldo, è un aereo del 2006 che offre quattro divani chaise longue di dimensione importante e che è l’ideale per accompagnare il calciatore in vacanza o ai suoi numerosi impegni internazionali con sponsor e eventi. La sua sede non è a Caselle, come ha scritto qualcuno, ma a Barcellona, allo scalo privato di El Prat.

Cristiano Ronaldo
L’omaggio della Ryan Air alfuoriclasse

Un incidente all’atterraggio

Come facciamo a sapere queste cose? Molto semplice esiste, come per tutte le cose di un certo valore, dai cavalli, alle barche, agli aerei, un vero e proprio database internazionale che si può consultare facilmente anche on line. L’ultimo aereo sul quale è stato visto Ronaldo, e che lo stesso calciatore ha utilizzato in queste ultime settimane per tornare a casa, a Madeira, ha una sigla: EC-KBC e questa sigla, diversa da qualsiasi altra targa di qualunque aeromobile, riporta a un’agenzia di charter internazionale che si chiama Jestair il cui lavoro è affittare aerei privati in tutto il mondo. Dunque l’aereo non è esattamente di Cristiano Ronaldo anche se probabilmente il calciatore potrebbe persino permetterselo, ma semplicemente il mezzo preferito dal calciatore volare con la sua famiglia.

Ronaldo, come tutti i grandi clienti che hanno molto denaro, può permettersi di affittare questo ed esclusivamente solo questo aereo mantenendo un canone di locazione personale un po’ come si fa come le case o le barche in multiproprietà. Non lo usa in esclusiva ma in via preferenziale. È una funzione di noleggio, estremamente costosa. Ronaldo, poi, ha saputo giocarci sopra anche sotto l’aspetto del marketing.

Tutte le volte che CR7 prenota il suo aereo chiede la livrea personalizzata dell’aeromobile e sulla fiancata compaiono la sua sigla e la sua sagoma nera. Il suo Gulfstream qualche anno fa fu anche protagonista di un brutto incidente, un atterraggio troppo pesante sulla pista di Barcellona che fece saltare il carrello: l’aereo era di ritorno senza passeggeri e non c’era nessuno della famiglia del calciatore a bordo ma rimediò un po’ di danni e rimase per qualche tempo adagiato fuori dalla pista prima di essere rimosso.

Cristiano Ronaldo
L’aereo di Cristiano Ronaldo in panne sulla pista di El Prat dopo l’incidente del 2016

Il valore dell’aereo usato è 6 milioni di dollari

Il valore di mercato dell’aereo in questione, al momento è abbordabile per qualsiasi imprenditore davvero benestante. On line se ne trovano un paio, anche più recenti, in vendita a circa sei milioni di dollari. Uno identico all’EC-KBC, gemello di fabbrica di quello del calciatore, è in vendita da tre mesi ad Annapolis, Stati Uniti. Il suo prezzo ora è sceso a meno di 4,5 milioni di dollari.

In compenso se anche Cristiano Ronaldo non ha un aereo completamente di sua proprietà e lo deve condividere con persone ricche quanto lui, ha un aeroporto. E questo è un dato di fatto. A Madeira infatti, l’isola dove ha mantenuto alcune delle sue più importanti proprietà e che lui continua a considerare casa, al calciatore è stato infatti dedicato l’aeroporto internazionale. Ogni volta che il comandante del suo aeromobile che lo riporta a casa annuncia che il volo è diretto all’aeroporto Cristiano Ronaldo, il calciatore si lascia sfuggire un sorriso di grande soddisfazione. Anche la Ryan Air qualche tempo fa, con un occhio al marketing e un altro alla passione sportiva, ribattezzò uno dei suoi Airbus Ryanaldo.

Aereo privato o meno, chi può vantare addirittura un aeroporto?

Fonte: https://www.automotorinews.it/2020/04/23/cristiano-ronaldo-jet-privato-personalizzato-lusso-cr7/

Marco

Sono un appassionato di allestimento e trasformazione dei veicoli, nella vita sono titolare di una carrozzeria per auto e veicoli commerciali. langri-ua.com è il mio blog con il quale cerco di trasmettere a tutti voi la mia passione.